JOHANN MAZAGG
Tel. +39 338 3877344

Hütte geöffnet von Anfang Juni bis Mitte Oktober

Einheimische, vielseitige Küche für hungrige Wanderer

Ortles (m.3905) attraverso la Cresta Ovest – la “Via dei Meranesi – Meranerweg”

indietro

Tempo di percorrenza: 6-7 ore
Difficoltà: impegnativa
Attrezzatura completa da ghiaccio e roccia

L’itinerario percorre il versante ovest della montagna. Dieci minuti a piedi dal rifugio si imbocca un sentiero segnalato che porta sulla cresta del Corno di Plaies. D’ora in poi la via si snoda sulla cresta e privilegia la roccia rispetto al ghiacciaio. Dopo tre ore si raggiunge una lastra di marmo. A questo punto si continua sulla sinistra e poi si imbocca un canalone sulla destra. Si prosegue su una scaletta e si raggiunge il ghiacciaio. Dopo un’altra ora incontriamo la via Normale (molti crepacci!). Dopo 30 minuti si arriva in vetta.

La via presenta difficoltà di III grado max, è assicurata, essendo stata sistemata nel 2004 e attrezzata nei passaggi più delicati con alcune funi fisse e una scaletta..È ben segnalata con ometti e frecce di vernice riflettente “bianco-rosso” visibili a distanza. La discesa può essere effettuata per lo stesso itinerario della salita, oppure lungo la via normale che porta al rifugio Payer. Il dislivello dal rifugio Borletti, circa 1700 mt e quello della discesa al parcheggio Tre Fontane (Trafoi) di circa 2300 mt indicano che si tratta di una gita per alpinisti ben allenati.

Abstieg

Bild Quelle: http://www.trafoi.com/de/die-umgebung/ortlergebiet/bergziele/